11 C
Roma
sabato, Aprile 20, 2024

Andrea Bonin: ANBO Industry è una visione

CronacaAndrea Bonin: ANBO Industry è una visione

“Abbiamo creduto nel nostro progetto sin dall’inizio”

Roma, 9 nov. (askanews) – Andrea Bonin, fondatore e amministratore delegato di ANBOIndustry, una realtà italiana specializzata nel settore dellacubicatura e della verniciatura industriale di alto livello, hadimostrato grazie alla sua storia imprenditoriale come ilcoraggio, la lungimiranza e l’innovazione abbiano il potere ditrasformare completamente un’azienda: è così che è stato capacedi portare la sua impresa da un settore all’altro, permettendoledi emergere come leader globale. La sua avventura imprenditorialeha avuto inizio in un settore molto diverso da quello attuale,nel commercio, prima di spostarsi gradualmente verso il mondodella decorazione e colorazione industriale. L’azienda erainizialmente specializzata nella stampa digitale industriale dipiccolo e grande formato, focalizzata fin dall’inizio sulrispetto maniacale dei colori arrivando ad ottenere un risultatodi altissimo livello. Con l’evoluzione e l’aumento dellecollaborazioni con grosse aziende italiane ed internazionali,Bonin identificò l’opportunità di entrare nel settore delladecorazione tridimensionale, puntando sulla tecnologia chiamata”cubicatura”, offrendo un servizio sempre più adeguato alleinnovazioni di mercato. “Questa tecnologia è una tecnica chepermette di trasferire grafiche e disegni stampati su unapellicola idrosolubile su componenti ed oggetti sia di piccoloche di medio o grande formato, attraverso l’immersione in vasched’acqua – spiega Bonin- Questa tecnologia è stata inventataoriginariamente in Giappone oltre quarant’anni fa, ed è stataampiamente utilizzata nel settore automobilistico per creareeffetti speciali come finiture simili alla radica, al carbonio,al legno o al marmo sulle plastiche interne delle auto. “Abbiamosubito riconosciuto il potenziale di questa tecnologiaimmaginandola applicata in altri settori, per questo abbiamodeciso di investire massicciamente in impianti e risorse perespanderla. È stato un azzardo, ma ci abbiamo creduto sin dasubito”, racconta Bonin. Il loro percorso non è stato tutto indiscesa e privo di sfide, ma nonostante tutto, Bonin ha sempreritenuto fondamentale diversificare i settori di attività, perriuscire a creare un qualcosa che funzionasse e, che alla fine liha resi leader del settore. “Ho creduto fortemente nel progetto eho mantenuto una chiara visione strategica che ci ha permesso dicrescere molto. È il segreto per far funzionare le cose, credercifino in fondo, oltre che offrire servizi e prodotti di qualità”racconta l’imprenditore veneto, sottolineando che uno dei puntidi forza distintivi dell’azienda è la sua capacità disemplificare progetti complessi per i clienti, pianificando eseguendo tutto il percorso a 360°. Gli investimenti in ricerca esviluppo, innovazione tecnologica e formazione costante hannoreso ANBO Industry un punto di riferimento globale, grazie allasua chiarezza e alla sincerità nel dialogo con i clienti efornitori, che sono le caratteristiche considerate fondamentaliper il successo e maggiormente apprezzate da chi si rivolgeall’azienda. ANBO Industry inoltre, ha raggiunto un notevolelivello di qualità e capacità produttiva, ottenendo una costantecrescita mantenendo come obiettivo cardine l’espansione a livelloglobale confermando la visione ambiziosa e a lungo termine checontraddistingue questa realtà. L’azienda, riconosciuta comeun’innovatrice avendo portato una tecnologia unica in diversisettori, ha dimostrato che con la giusta visione, impegno ededizione, è possibile costruire un’impresa di successo checontinua a crescere e dominare il mercato: “è solo l’inizio;vogliamo continuare a dimostrare a tutte le persone ed aziendecon le quali collaboriamo che la nostra idea è vincente epossiamo fare ancora tanto. Vogliamo continuare a lavorare inquesto modo, trasformando componenti ed oggetti in piccole grandiopere d’arte” conclude Bonin.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles