13.9 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 21, 2024

Fassino (Pd): “Lo sciocco guarda il dito e non la luna”

Il parlamentare del Pd a “MattinaLive”, in...

Decreto Flussi, slittano a marzo i click days

La finestra temporale slitta al 18, 21...

Senza la raccomandata, la cartella è nulla

L’ordinanza n.2552/2024 della Corte di Cassazione Nel caso...

Card. Comastri: Dal primo gennaio torna Santo Rosario in video

CronacaCard. Comastri: Dal primo gennaio torna Santo Rosario in video

Su Telepace dal lunedì al venerdì

Roma, 23 dic. (askanews) – Il cardinale Angelo Comastri annuncia la ripresa della preghiera del Santo Rosario in video partire dal primo gennaio 2024. Un appuntamento a cadenza quotidiana – dal lunedì al venerdì – grazie al coinvolgimento di un nutrito gruppo di realtà comunicative, molte delle quali appartenenti al circuito radio televisivo Corallo. La diffusione del contenuto, realizzato dall’emittente d’ispirazione cattolica Telepace, avverrà attraverso vari canali: dalla televisione alla radio fino al web e ai social.”Abbiamo raccolto un’esigenza manifestata da molte persone che mi hanno chiesto in continuazione di riprendere la preghiera del Rosario”, afferma il cardinale in riferimento ai messaggi ricevuti in questi mesi dopo l’esperienza maturata nella Basilica di San Pietro durante la pandemia. “Posso testimoniare che il Rosario pregato nella Basilica Vaticana ha fatto dei miracoli”, aggiunge. “La Madonna è entrata nelle case facendo cose straordinarie: e sono convinto che farà altrettanto anche adesso”.Questa volta l’appuntamento si svolgerà nella cappellina all’interno dell’abitazione del cardinale Comastri in Vaticano. “È come se fosse una famiglia che prega”, spiega. “Saremo poche persone – aggiunge – ci metteremo davanti all’immagine della Madonna, con il Tabernacolo accanto, e andremo all’incontro con Gesù”. Chiunque volesse comunicare con il cardinale può farlo scrivendo una e-mail al seguente indirizzo: santorosario@telepace.it “Sono al servizio della preghiera”, sottolinea Comastri auspicando un Natale all’insegna dell’essenzialità e della vicinanza a chi è nel bisogno.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles