13.9 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 21, 2024

“Disregolazione emotiva”, la centralità degli insegnanti e della scuola

Secondo incontro organizzato al Centro Medico San...

Fassino (Pd): “Lo sciocco guarda il dito e non la luna”

Il parlamentare del Pd a “MattinaLive”, in...

Decreto Flussi, slittano a marzo i click days

La finestra temporale slitta al 18, 21...

Difesa, bambini palestinesi in partenza per l’Italia per assistenza sanitaria

EsteroDifesa, bambini palestinesi in partenza per l'Italia per assistenza sanitaria

Imbarcati in Egitto su un C-130J dell’Aeronautica Militare

Il Cairo, 29 gen. (askanews) – Alcuni bambini palestinesi e i loro familiari saranno curati in Italia dopo essere arrivati a Ciampino con un volo speciale dell’Aeronautica MIlitare. Lo ha confermato il ministro della Difesa, Guido Crosetto.I bambini, giunti solo tre giorni fa in Egitto, attraverso il valico di Rafah, sono stati dapprima curati e stabilizzati dai sanitari egiziani nelle strutture ospedaliere locali. Successivamente, un team sanitario militare italiano, il personale della Difesa, quello del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’ospedale Gaslini di Genova, hanno lavorato in stretto coordinamento per rendere possibile il trasferimento dei primi bambini con i rispettivi accompagnatori arrivati con un velivolo C-130J della 46esima Brigata Aerea di Pisa dell’Aeronautica Militare.Gli altri minori coi loro familiari accompagnatori saranno trasportati con un volo successivo e con Nave Vulcano della Marina Militare, che salperà mercoledì 31 gennaio.”Voglio esprimere la mia profonda gratitudine alle istituzioni e ai sanitari egiziani per il loro supporto, che ha reso possibile questa missione umanitaria. Solo con la cooperazione internazionale possiamo affrontare sfide così grandi e garantire la sicurezza delle persone più vulnerabili – ha sottolineato il ministro – il nostro Paese continuerà ad aiutare la popolazione civile palestinese, vittima incolpevole dei terroristi di Hamas. Siamo pronti ad accogliere questi bambini palestinesi e i loro familiari”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles