PoliticaDraghi: “Mai fatte dichiarazioni contro Conte, non entro nelle faccende del M5s”

Draghi: “Mai fatte dichiarazioni contro Conte, non entro nelle faccende del M5s”

ROMA – “Avevo detto che questo governo non si poteva fare senza 5 stelle, e rimango di questa opinione”. Lo dice il premier Mario Draghi. “È nato con i 5 stelle, non si accontenta di un appoggio esterno”, sottolinea. “Non ho sentito Grillo mentre ho sentito ieri Conte, e ci siamo scambiati un messaggio per risentirci domani. Io non ho mai fatto queste dichiarazioni, non ho mai pensato di entrare nelle dinamiche dei partiti, è una cosa che mi è estranea, non capisco perchè mi si voglia tirar dentro questa faccenda. Dicono che ci sono riscontri oggettivi? Beh vediamoli, li aspetto”. Così il premier Mario Draghi risponde a una domanda sulle dichiarazioni di De Masi.

DRAGHI: IUS SCHOLAE E CANNABIS? NON PRENDO POSIZIONE

“Non commento” le iniziative parlamentari su Ius Scholae e Cannabis. “Il governo non ha mai preso posizione. Sono certo che queste visioni parlamentari diverse non portano alcun problema per il governo, forse sono troppo ottimista”.

DRAGHI: SONO ANCORA OTTIMISTA, IL GOVERNO NON RISCHIA

“Sono ancora ottimista, il governo non rischia. L’interesse nazionale e degli italiani è preminenti in tutti i nostri legislatori e nelle forze che sostengono questo governo”, aggiunge Draghi. “Ho sempre detto che il governo è nato per ‘fare’, questa è la condizione per cui è stato costituito”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Draghi: “Mai fatte dichiarazioni contro Conte, non entro nelle faccende del M5s” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI