15 C
Los Angeles
lunedì, Marzo 4, 2024

Unioncamere: solo il 10% delle imprese italiane utilizza l’intelligenza artificiale

Difficoltà a reperire figure con competenze tecnologiche Le...

Borsa, Alemanno (Consob): snellire oneri per le società quotate

Per attrarre nuovi investitori e accesso capitali...

“Gravidanze Miracolose” in scena al Teatro Il Piccolo di Napoli

“La Compagnia Teatrale ‘I Ragazzi del Villaggio’:...

L’ira di Trump sulla sentenza del caso Carroll

EsteroL'ira di Trump sulla sentenza del caso Carroll

Condannato a pagare 83,3 milioni di dollari

Milano, 27 gen. (askanews) – Una sentenza ridicola: è la sentenza social di Trump che ha annunciato che farà ricorso dopo la condanna a pagare 83,3 milioni di dollari alla E. Jean Carroll per le dichiarazioni pubbliche rilasciate nel 2019 in cui denigrava la scrittrice e negava le sue accuse di stupro. Lo ha stabilito la giuria federale di Manhattan.La giuria ha ritenuto che Trump dovrebbe pagare a Carroll un risarcimento danni di 18,3 milioni di dollari: 11 per finanziare una campagna per rimediare ai danni di reputazione e 7,3 milioni di dollari per il danno emotivo causato dalle dichiarazioni pubbliche di Trump del 2019. Secondo la giuria, Trump dovrebbe pagare anche 65 milioni di dollari di danni punitivi per aver agito in modo malizioso nel rilasciare dichiarazioni su Carroll.Il totale è più di otto volte quello che Carroll aveva chiesto nella sua causa iniziale.La rivale alle primarie repubblicane Nkki Haley ha commentato che l’America non merita di avere Trump come presidente, mentre il giudice del caso di Carroll, Lewis Kaplan, avrebbe consigliato ai giurati “di non rivelare mai che avete fatto parte di questa giuria e non dirò altro al riguardo”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles