15 C
Los Angeles
lunedì, Marzo 4, 2024

Unioncamere: solo il 10% delle imprese italiane utilizza l’intelligenza artificiale

Difficoltà a reperire figure con competenze tecnologiche Le...

Borsa, Alemanno (Consob): snellire oneri per le società quotate

Per attrarre nuovi investitori e accesso capitali...

“Gravidanze Miracolose” in scena al Teatro Il Piccolo di Napoli

“La Compagnia Teatrale ‘I Ragazzi del Villaggio’:...

Presentato a Roma il progetto Mastri 4.0

CronacaPresentato a Roma il progetto Mastri 4.0

L’idea di Daniele D’Orazio per formare “mastri di bottega”

Roma, 01 dic. (askanews) – Mastri 4.0 è il primo progetto di formazione nel settore delle professioni edili, ideato da Impredo Spa, in grado di creare una sinergia inter-istituzionale fra scuola pubblica, formazione professionale e imprese. Il progetto è stato presentato a Roma presso la splendida cornice dell’Hotel Villa Pamphili. A margine della conferenza abbiamo parlato con Daniele D’Orazio, Amministratore Delegato di Impredo Spa e Fondatore della Scuola Mastri 4.0: “Questo per noi è un format, e ci siamo accorti che con l’edilizia è già andato benissimo formando moltissime risorse. Adesso stiamo studiando come portarlo verso h tellerie, verso i servizi alle persone, verso le artigianalità. Questo progetto nasce durante il Covid dopo che avevo sentito la notizia dello stanziamento dei fondi per il PNRR utili per realizzare opere pubbliche. Ho pensato che tutto questo bacino economico non poteva essere sviluppato dagli artigiani e operai che l’Italia aveva in quel momento. Mancava proprio la formazione dei mastri. In accordo con i CPIA noi stiamo andando oltre l’edilizia, apriamo ad altri settori. Avendo un bacino più grande cerchiamo di allargare i settori e creare nuove categorie”. Inoltre abbiamo parlato del futuro di Mastri 4.0 e soprattutto a chi è rivolto. “Stiamo vedendo infermieri, camerieri, artigiani su altri settori come sarti e calzolai. Vogliamo riaprire a 360 gradi il mondo del lavoro”. Fra i principali obiettivi della scuola c’è la costruzione di competenze nel settore edilizio e la riscoperta del ruolo dei “mastri di bottega” che hanno reso grande l’Italia.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles