16.3 C
Los Angeles
martedì, Dicembre 5, 2023

De Laurentiis show al Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix”

L’iniziativa dell’Associazione della Stampa campana “Giornalisti Flegrei”...

Logistica, Cna Fita: non aumentare costi transizione ecologica

I noli marittimi aumenteranno del 60% tra...

Manifesto per lo sviluppo dei Mercati dei Capitali in Italia

Manifesto promosso da Assonime, Equita, Borsa Italiana...

Regione Lazio: nuova strategia per l’internazionalizzazione

EconomiaRegione Lazio: nuova strategia per l'internazionalizzazione

Obiettivo consolidare l’export delle Pmi e attrarre capitali

Roma, 20 ott. (askanews) – Presentata a Roma nella sede della regione Lazio la nuova strategia regionale per l’internazionalizzazione delle Pmi, con un primo bando da 5 milioni di euro del nuovo programma per consolidare l’export delle Pmi laziali e attrarre capitali e investimenti esteri sul territorio. A far gli onori di casa la vicepresidente con delega alle attività produttive Roberta Angelilli:”Per l’internazionalizzazione abbiamo deciso di stanziare oltre 9 milioni di euro e oggi parte un bando da 5 milioni di euro soprattutto per sostenere le micro, piccole e medie imprese perché l’export per le grandi imprese nel Lazio va già benissimo, superiamo i 27 miliardi di euro. Vogliamo poi creare – ha spiegato Angelilli – una cabina di regia, protagonisti le industrie, le imprese, camere di commercio ma soprattutto Mimit, Ministero degli esteri e Ice per dare vere opportunità alle imprese. Informazione, formazione e anche assistenza tecnica – ha aggiunto la vicepresidente – per dare l’opportunità a tutti di poter esportare beni e servizi a livello internazionale. Una grande opportunità”.Nell’ambito della strategia presentata il bando “Voucher per l’internazionalizzazione delle PMI”, guarda alle imprese che intendono partecipare a fiere nazionali e internazionali con un proprio spazio espositivo, con un contributo per singolo progetto. Fortissimo l’interesse delle imprese laziali verso l’internazionalizzazione, come conferma Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di commercio di Roma:”È importante non tanto per la Camera di commercio quanto per il sistema delle imprese del Lazio che sono 650mila e ultimamente hanno scoperto con particolare vigore l’internazionalizzazione”. Così Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di commercio di Roma, parlando con i giornalisti della nuova strategia della regione Lazio per l’internazionalizzazione delle Pmi presentata oggi nella sede della regione Lazio. “Tutti i dati ci dicono che nell’ultimo anno le imprese del Lazio hanno aumentato la propria esportazione, questa è una notizia positiva perché sappiamo che in passato siamo stati tra le regioni un po pigre nel conquistare i mercati esteri”.Fondamentale l’intervento di Simest che metterà a disposizione know-how e strumenti per le imprese, impegnandosi insieme alla Regione a valorizzare tutti quei progetti e quelle attività in grado di sostenere competitività e sviluppo internazionale del tessuto produttivo del Lazio, centrale per l’intero Made in Italy.Pasquale Salzano, presidente di Simest:”Simest è qui oggi per affiancare la regione Lazio e le imprese del territorio in un processo di internazionalizzazione oggi sempre più importante. È davanti agli occhi di tutti l’enorme difficoltà del contesto internazionale, ma proprio in questa difficoltà del contesto internazionale è importante fornire strumenti che possono affiancare le imprese nella loro presenza all’estero. Noi come Simest – ha spiegato – affiancheremo con delle misure di finanza agevolata e di misure di ingresso nel capitale per le imprese del Lazio, affinché possano essere presenti all’estero in maniera informata, formata e con misure idonee affinché possano crescere nell’internazionalizzazione e non soltanto imprese del territorio – ha aggiunto – ma imprese che possano costruire una nuova realtà all’estero”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles