27.8 C
Roma
domenica, Aprile 14, 2024

Spaccio di droga e cellulari in carcere, 38 indagati a Catanzaro

CronacaSpaccio di droga e cellulari in carcere, 38 indagati a Catanzaro

Agente corrotto introduceva nella struttura pacchi vietati

Catanzaro, 15 feb. (askanews) – In Calabria, sono state eseguite 38 misure cautelari contro altrettante persone accusate di spacciare droga e sim card all’interno del carcere “Ugo Caridi” di Catanzaro grazie alla collaborazione di parenti detenuti, un agente della polizia penitenziaria e un avvocato.Secondo gli inquirenti, in particolare, l’agente avrebbe ricevuto compensi da familiari di detenuti, vicini a famiglie e clan della criminalità organizzata siciliana e campana, per introdurre pacchi contenenti beni vietati. S’indaga anche su eventuali scorrettezze di altri nei controlli dei pacchi in entrata.Le accuse vanno dall’associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, alla corruzione, anche con l’aggravante mafiosa, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, procurata evasione, falso e truffa ai danni dello Stato.A indagare, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catanzaro e il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria con il supporto dei militari della Legione Carabinieri Calabria appartenenti ai comandi territorialmente competenti, e del personale dei Nuclei Investigativi Regionali del Corpo della Polizia Penitenziaria.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles