27.8 C
Roma
domenica, Aprile 14, 2024

Spazio, Villadei a Milano: la ricerca spaziale avvantaggia le industrie nazionali

Scienza e TecnologiaSpazio, Villadei a Milano: la ricerca spaziale avvantaggia le industrie nazionali

Secondo appuntamento alla I Regione Aerea del post-flight tour di Ax-3 Voluntas

Milano, 21 feb. (askanews) – Secondo appuntamento a Milano, del post-flight tour dell’astronauta italiano Walter Villadei, Colonnello dell’Aeronautica Militare, a cui il Ministero della Difesa ha affidato la missione Ax-3 Voluntas, prima missione spaziale commerciale per il nostro Paese che si è conclusa il 9 febbraio dopo 21 giorni di permanenza in orbita.Sull’ISS, Villadei ha condotto diversi esperimenti scientifici nel campo della Difesa ma anche della ricerca in microgravità, alcuni in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e con aziende italiane del settore aerospaziale, con importanti ricadute per la vita di tutti noi come ha sottolineato lo stesso astronauta.”Gli esperimenti richiederanno mesi e settimane per essere analizzati; s’inseriscono all’interno di filiere di sperimentazione, di argomenti che sono studiati e approfonditi sia a terra sia in volo sfruttando, appunto, le caratteristiche uniche di un laboratorio come la Stazione Spaziale Internazionale. È importante continuare ad investire nel mondo della ricerca. Oggi, quello che è l’arricchimento è che questa ricerca non è più solo solo una ricerca di base sui grandi temi che ci accomunano ma anche una ricerca tecnologica, è anche investire per portare progetti di innovazione tecnologica a vantaggio e a favore delle nostre industrie nazionali. E questo, appunto, in un’ottica di ampliamento di un’economia spaziale che vedrà e richiederà, anche per andare più lontano, nuove tecnologie che oggi sono già allo studio”.A 60 anni dal lancio del San Marco-1, primo satellite italiano della storia, dalla missione AX-3 Voluntas esce un’Aeronautica Militare innovata, capofila di un sistema pubblico-privato che vede nell’acceso all’orbita bassa terrestre, facilitato dalla presenza dei privati, una nuova opportunità nell’ambito della New Space Economy, come hanno sottolineato il Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande, Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica e il Generale di Squadra Aerea Francesco Vestito, Comandante della I Regione Aerea.”Esce un’Aeronautica con una nuova consapevolezza – ha detto il Generale Colagrande – la consapevolezza di poter essere un punto di aggregazione, un facilitatore per tutte le attività che coinvolgono il Sistema Paese nella sua interezza, quindi con l’industria, con le imprese, con i centri di ricerca e con le istituzioni”.”Abbiamo ‘sfruttato’ un astronauta e il ‘sistema Spazio’ – ha aggiunto il Generale Vestito – per andare a provare degli esperimenti ma il fatto di andare lì è esso stesso un esperimento. La concretezza di oggi che ci dovremmo portare viaè che come ha sottolineato il Sottocapo di Stato Maggiore, serve un piano, una strategia. Strategia e piano che usan risorse per raggiungere obiettivi, se noi facciamo questo con il Sistema Paese arriveremo a qualcosa di utile”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles