27.8 C
Roma
domenica, Aprile 14, 2024

Un lungo addio alle scene, Umberto Tozzi annuncia il ritiro

SpettacoloUn lungo addio alle scene, Umberto Tozzi annuncia il ritiro

Prima si concede un tour mondiale in tre continenti e tante novità

Parigi, 15 mar. (askanews) – Un addio pieno di energia e gratitudine, dopo 50 anni di carriera costellata di successi e riconoscimenti in Italia e nel mondo, con più di 80 milioni di dischi venduti e oltre 2000 concerti, Umberto Tozzi vuole dare il suo addio alla scena live con uno straordinario tour mondiale, “L’Ultima Notte Rosa The Final Tour” che attraverserà 3 continenti tra il 2024 e il 2025. L’annuncio a sorpresa dal mitico teatro di Parigi Olympia.Non nasce oggi, è qualcosa che pensavo da tanto tempo e che ho finalmente realizzato come desideravo farlo, in questo bellissimo e importante tour mondiale con una big orchestra e suonando nei posti più belli del mondo. Perché da Caracalla a Piazza San Marco, a… insomma, la Albert Hall di Londra, all’Olympia di Parigi, è veramente qualcosa che ho sempre sognato fare in questo modo, e quindi sono felicissimo di portare a termine questo sogno.Una decisione non semplice maturata dopo un periodo difficile per problemi di salute, ma che Umberto affronta sempre con la sua ironia, e al momento senza ripensamenti.”Ma sai sicuro c’è solo una cosa, lo sappiamo tutti, della quale io ho una paura fottuta, però in ogni caso questo è il mio progetto e penso che sono veramente grato a tutto il pubblico che mi ha seguito nel mondo e sono felice di andare a ritrovare tutti e poi ci scriveremo delle cartoline, non so.A 72 due anni si cimenta in questa nuova sfida, forte della sua musica che ha attraversato e appassionato intere generazioni,riempiendo con i suoi concerti i più importanti spazi del mondodedicati alla musica con il suo pubblico fedele e trasversale.Sai, io sono pigro, però sono anche un grande professionista, perché ho sempre mantenuto tutti gli impegni che ho preso. Voglio dire, quando si parla di palcoscenico si fanno migliaia di chilometri pur di salirci su ed è una gioia poterlo fare, quindi l’energia viene automatica.Una Notte rosa ancora una volta da cantare e ballare.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles