13.9 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 21, 2024

“Disregolazione emotiva”, la centralità degli insegnanti e della scuola

Secondo incontro organizzato al Centro Medico San...

Fassino (Pd): “Lo sciocco guarda il dito e non la luna”

Il parlamentare del Pd a “MattinaLive”, in...

Decreto Flussi, slittano a marzo i click days

La finestra temporale slitta al 18, 21...

Una 13enne stuprata a Villa Bellini a Catania, fermati 7 stranieri

CronacaUna 13enne stuprata a Villa Bellini a Catania, fermati 7 stranieri

Tre dei sospettati sono minorenni, cruciali i rilevamenti scientifici

Roma, 3 feb. (askanews) – I carabinieri di Catania hanno fermato 7 stranieri di origine egiziana – 4 maggiorenni e 3 minorenni – sospettati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 13enne. Il presunto stupro sarebbe avvenuto la sera del 30 gennaio verso le 19.30 all’interno di Villa Bellini.Il branco avrebbe sorpreso la giovane con il fidanzato di 17 anni vicino ai bagni pubblici del parco comunale. La ragazzina sarebbe stata accerchiata e trascinata dentro i bagni, dove sarebbe stata violentata, mentre il fidanzato veniva bloccato. La 13enne, dopo il secondo abuso, sarebbe riuscita a fuggire e a raggiungere insieme al fidanzato la frequentata via Etnea per chiedere aiuto.In base al codice rosa, la vittima è stata trasportata al Pronto Soccorso pediatrico dell’ospedale Cannizzaro, dove i sanitari hanno confermato la violenza subita.In circa 48 ore i Carabinieri – grazie soprattutto ai rilevamenti della Sezione Investigazioni Scientifica del Nucleo Investigativo di Catania – sono riusciti a individuare e fermare i 7 presunti responsabili, 3 dei quali sono stati portati alla casa circondariale di Catania, un quarto agli arresti domiciliari, mentre i 3 minori sono stati affidati al Centro precautelare di Prima Accoglienza di Catania.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles